160 stelle, history telling per i 160 anni dell’Unità d’Italia

Quest’anno ricorre il 160° anniversario dell’Unità d’Italia e l’associazione Mubat ha immaginato un’importante manifestazione dedicata a questa ricorrenza, nell’ambito dell’annuale progetto Celebrazioni Avalanche che da 4 anni anni è dedicato nella riscoperta e nella valorizzazione della storia locale, legata ai più importanti eventi nazionali ed internazionali.

La storia della città di Battipaglia è una affascinante proiezione locale di quella nazionale negli ultimi 160 anni. Il progetto 160 stelle vuole anche essere un segnale di speranza a seguito della sciagura del Covid che a Battipaglia, in Italia e nel mondo ha sottratto affetti alle famiglie e imposto tante rinunce.

Si tratta di una originalissima esperienza di History Telling, ovvero narrazione storica che fa ricorso al supporto di abilità artistiche differenti al fine costruire un’esperienza che coinvolga pienamente lo spettatore nella narrazione.

L’evento si svolgerà in località Riviera Spineta direttamente sull’arenile (zona litoranea – via Spineta 102 – ingresso gratuito ma con registrazione obbligatoria dal Lido Spineta) il giorno sabato 3 luglio alle ore 20.30.

La direzione artistica è curata dal Maestro Guglielmo Francese e faranno da accompagnamento pezzi musicali significativi ma sopratutto un brano originale composto per l’occasione dal maestro Zoppi con le parole scritte, su un testo di Carlo Bruno, da Carmen Di Domenico, vincitrice dell’edizione 1997 del festival di Sanremo con i teso del brano Fiumi di Parole dei Jalisse, quarti anche all’Eurofestival.

Arricchirà ulteriormente l’evento l’amorevole partecipazione dell’attrice battipagliese Pia Lanciotti che, pur impegnata in riprese per produzioni di prossima uscita, ha desiderato fortemente partecipare, coinvolgendo in un cameo anche il noto attore Sergio Romano. Presenta lo spettacolo Carmen Picciariello.

La consulenza storica è stata curata Francesco Cacciatore, gli interpreti saranno Alessio Bisaccia, Stefania Autuori, Romina Pastorino, Danilo Vaccher, coreografie Leon Cino, i solisti nella fabbrica illuminata Alfonsina Beatrice e Gianpaolo De Francesco, maestro concertatore Michele Alessio, musica originale di Vincenzo Zoppi, maestri accompagnatori Ivan Cantarella, Fabio Tolomeo, Giacomo D’Auria, Valerio Vitolo, i corpi di ballo delle scuole : Abracadanza, Aventura school dancing, Danzarte, Dimensione danza, El Paso Latino, Essere Danza, Hobby Dance, In punta di piedi., Invito alla danza, La Dance, Motus danza, New Arte in danza, Nonsolodanza, Progetto danza, Spazio danza 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *